News

Il Tifone Mangkhut devasta la Cina. Mezzo milione di evacuati | video

Il tifone Mangkhut dopo aver devastato le Filippine, si abbatte sulla Cina. Sono quattro le vittime e centinaia i feriti. Evacuato mezzo milione di persone.

Dopo aver colpito le Filippine, il tifone Mangkhut si è spostato sulla Cina. Sono quattro le vittime finora registrate nella provincia del Guandong, nella quale cresce l'allerta per venti e piogge forti. I servizi di autobus, treni e traghetti sono stati sospesi, mentre circa 900 voli sono stati cancellati.

Nelle Filippine il tifone aveva provocato la morte di 69 persone e decine di dispersi, ma secondo il sindaco della città di Itogon, "si temono fino a 100 morti". Nel Nord, una frana ha travolto una miniera: 7 persone sono morte e 40 sono intrappolate.

Dopo aver seminato distruzione in queste zone, Mangkhut si è impossessato di Hong Kong, dove ha causato centinaia di feriti. Quindi ha toccato terra in Cina. Sette città e circa mezzo milione di persone sono state già evacuate, mentre le autorità di Macao hanno chiuso per la prima volta tutti i casinò. A Hong Kong l'allerta è alta: il servizio meteorologico della città, l'Hong Kong Observatory, ha consigliato ai cittadini di tenersi lontano dal Victoria Harbour dove si registra già un innalzamento delle acque (Twitter)

I PIU VISTI