News

Bologna, spaccia cocaina dietro il bancone del bar Oberdan 19

Locale chiuso e barista in carcere per spaccio di cocaina. Il provvedimento ha colpito il bar 'Oberdan 19' in pieno centro a Bologna. Il questore ha disposto la sospensione della licenza per 30 giorni al locale.

Locale chiuso per un mese e barista in carcere per spaccio di cocaina. Il provvedimento ha colpito il bar 'Oberdan 19' nella stessa via Oberdan, in pieno centro a Bologna. Il questore ha disposto la sospensione della licenza per 30 giorni al locale (come mostra un cartello affisso alla serranda chiusa) in seguito a una indagine antidroga della squadra Mobile. Gli investigatori in borghese hanno sorpreso il barista - un cittadino albanese di 44 anni che è anche il marito della titolare - mentre cedeva una dose di cocaina ad un cliente. Il controllo ha portato al sequestro di 28 grammi di 'coca', in parte nascosti nel magazzino dello stesso locale. Il barista è stato arrestato in flagranza, inoltre a casa della coppia la Polizia ha sequestrato oltre 24mila euro in contanti, ritenuti probabile provento dell'attività illecita. Dalle indagini è emerso che la presunta attività di spaccio di stupefacenti all’interno del bar di via Oberdan veniva svolta da circa un anno.

I PIU VISTI