News

La testimonianza del camionista scampato al crollo del ponte Morandi torna sul luogo | video

"Non ho il coraggio di guardarlo quel ponte perché penso alle persone che ci sono rimaste sotto e che potevo esserci anche io". Queste le parole di Luciano Gottschall, camionista sopravvissuto al crollo del Ponte Morandi a Genova oggi che è tornato sul luogo della tragedia.

Luciano Gottschall, un imprenditore edile scampato al crollo del ponte Morandi a Genova, è tornato sul luogo della tragedia a Genova: "Non ho neanche il coraggio di guardarlo quel ponte perché penso alle persone che ci sono rimaste sotto e che potevo esserci anche io". "Mi trovavo sotto il ponte, sono sceso dal camion e mi è venuto il mondo addosso". L'uomo racconta di essere stato scaraventato a distanza contro un muro dallo spostamento d'aria generato dal crollo del ponte. L'impatto che gli ha causato la rottura di una spalla, l'incrinamento di alcune costole e un problema al bacino, gli ha fatto perdere i sensi. Il camion, invece, è stato distrutto (Youtube)

I PIU VISTI