News

De Rossi, l'audio sul colloquio con Fienga: i retroscena dell'addio

Spuntano nuovi retroscena sull'addio De Rossi alla Roma. Il capitano avrebbe inviato alcuni messaggi vocali a un amico, raccontando il colloquio avuto lunedì scorso con Fienga.

Spuntano nuovi retroscena sull'addio De Rossi alla Roma. Il capitano avrebbe inviato alcuni messaggi vocali a un amico, raccontando il colloquio avuto lunedì scorso con Fienga.

Daniele De Rossi e la Roma si sono lasciati perché in disaccordo sull'apporto che il capitano poteva ancora dare alla causa. E lo stesso giocatore lo ha fatto capire in modo schietto, come è sempre stato solito fare, durante la conferenza stampa d'addio: è stato silurato, senza troppi edulcorati giri di parole. Ma ora l'audio WhatsApp che sta circolando sulla rete ha aggiunto altri particolari che hanno dato pepe alla vicenda.

«Un anno che non ci parliamo, nessuno mi offre niente: dopo due ore e mezzo di colloquio per dirmi che mi cacci via arrivo a casa e mi chiami per dire che se penso a un contratto a gettone100 mila a presenza, al presidente va bene così...», ha detto De Rossi in quei messaggi vocali, esprimendo così il suo disappunto per le modalità della sua annunciata separazione dai colori giallorossi.

I PIU VISTI