News

Demolito il Ponte Morandi. Il momento dell'esplosione | video

Alle 9.37 l'esplosione che ha fatto implodere i due piloni che erano ancora in piedi

Il Ponte Morandi di Genova non c'è più. Alle 9.50 l'esplosione che lo ha demolito portando a terra piloni e centinaia e centinaia di metri di autostrada che erano ancora sospesi dopo la tragedia del 14 agosto 2018.

Si è trattato di una esplosione controllata, gestita dagli uomini dell'Esercito che hanno piazzato centinaia di cariche di esplosivo sui piloni assieme a sacche contenente liquido che dovevano contenere il più possibile la polvere che sarebbe stata generata. Per questo decine di idranti hanno sparato acqua senza sosta.

L'esplosione è avvenuta in maniera regolare. 3500 le persone che sono state evacuate. 400 i militari impegnati nelle operazioni

I PIU VISTI