News

Caporalato: 400 migranti sfruttati nei lavori agricoli a Latina | video

400 gli stranieri sfruttati nei lavori agricoli erano finiti nella rete di una cooperativa fittizia, Agri Amici Società Cooperativa di Sezze, in provincia di Latina, che in realtà li sfruttava. Nordafricani e Romeni erano costretti a lavorare nei campi dieci ore di fila a 4 euro all'ora.

Almeno 400 gli stranieri sfruttati nei lavori agricoli erano finiti nella rete di una cooperativa fittizia, che in realtà li sfruttava. Costretti a lavorare nei campi dieci ore di fila, senza pausa. E a 4 euro all'ora. Circa 400 prevalentemente romeni e nordafricani, erano finiti nella rete di sfruttamento della Agri Amici Società Cooperativa di Sezze, in provincia di Latina: una cooperativa di copertura, che nascondeva in realtà una centrale di caporalato. Arrestati in sei, tutti italiani, anche un sindacalista e un ispettore del lavoro (Twitter: @PoliziadiStato)

I PIU VISTI