News

Sicilia travolta dall'uragano 'Medicane'. La più grande tempesta nella storia recente del Mediterraneo | video

Potrebbe essere la più grande tempesta del Mediterraneo da quando si raccolgono dati. Allerta in Sicilia. La zona più colpita sarà quella greca le province di Ragusa e Siracusa e in parte Catania, e le coste calabresi lungo il basso Ionio.

Il nome "Medicane" è una fusione tra le parole "Mediterranean" e "Hurricane", anche se non si tratta di un vero e proprio uragano perché, come sostiene Valentina Acordon, della Società meteorologica italiana, "gli uragani hanno bisogno di strati d'acqua molto caldi, almeno 26 o 27 gradi". Tutto il litorale ionico della Sicilia è stato toccato da Medicane, il primo fenomeno meteorologico che si sia mai abbattuto sull'Italia. Medicane, si è lasciato alle spalle diversi danni prima di dirigersi verso la Grecia. Si è trattato di un primo vero ciclone mediterraneo.

Probabilmente potrebbe essere la più grande tempesta del Mediterraneo da quando si raccolgono dati nonché il primo uragano di categoria 1 o 2 della zona. Un fenomeno che raramente si presenta nel Mediterraneo, ma che in questo caso non lo risparmierà. "La zona più colpita sarà quella greca le province di Ragusa e Siracusa e in parte Catania, e le coste calabresi lungo il basso Ionio".

Il fenomeno è scatenato dal contrasto tra l'aria fredda che soffia da nord est e le temperature alte - tra i 5 e i 6 gradi sopra la media - del bacino del Mediterraneo. Come ormai accade sempre più spesso, assistiamo a eventi meteo esasperati è l'effetto dell'aumento delle temperature degli ultimi 30 anni, con conseguente riscaldamento di acqua e aria" (Youtube: Miscelánea Noticias)

I PIU VISTI