News

Rischio disastro ecologico in Corsica e Costa Azzurra | VIDEO

L'onda scura di petrolio che avrebbe già colpito circa 16 chilometri del celebre litorale francese, e la Corsica, spiega la Préfecture Marittime de Méditerrannée, sembrerebbe provenire dalle due navi entrate in collisione il 7 ottobre scorso al largo della Corsica.

Marea nera a Saint-Tropez. L'onda scura di petrolio che avrebbe già colpito circa 16 chilometri del celebre litorale francese, spiega la Préfecture Marittime de Méditerrannée, "sembrerebbe provenire" dalle due navi entrate in collisione il 7 ottobre scorso al largo della Corsica.

In quei giorni, gran parte del petrolio riversatosi in mare venne aspirato da soccorsi italiani e francesi, ma una parte residuale sarebbe giunta in Costa Azzurra spinta dal vento forte degli ultimi giorni In una nota, la prefettura del Var, il dipartimento di Saint-Tropez, ha annunciato l'attivazione di una cellula di crisi e del Plan Polmar contro l'inquinamento in mare. Secondo il sindaco del vicino comune di Ramatuelle, Roland Bruno, sono sedici i chilometri di litorale colpiti dall'onda nera

(Twitter: @Premarmed; @Guardiacostiera)

I PIU VISTI