News

Scandalo Facebook: le scuse di Zuckerberg

Il fondatore del social network Facebook, Zuckerberg rompe il silenzio dopo il caso Cambridge Analytica e si scusa: «È colpa mia, mi dispiace. D’ora in poi le regole cambieranno».

Il fondatore del social network Facebook, Zuckerberg rompe il silenzio dopo il caso Cambridge Analytica e si scusa: «È colpa mia, mi dispiace. D’ora in poi le regole cambieranno».

I PIU VISTI