News

Trapani, scoperta una loggia massonica segreta, 27 arresti

Scoperta a Castelvetrano una superloggia segreta fatta da massoni, politici e professionisti. L'operazione "Artemisia", condotta dai carabinieri di Trapani, ha portato questa notte a 27 arresti.

Scoperta a Castelvetrano una superloggia segreta fatta da massoni, politici e professionisti. Un gruppo in grado di condizionare le scelte del Comune, così come finanziamenti regionali e di conoscere anche i particolari di indagini della magistratura.

Tutto questo emerge nel corso dell'operazione chiamata in codice "Artemisia", condotta dai carabinieri del Comando Provinciale di Trapani, coordinati dalla questa Procura della Repubblica che ha portato questa notte a 27 arresti in esecuzione di misura cautelare emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Trapani. Altre 10 persone, invece, sono indagate a piede libero per numerosi reati contro la Pubblica Amministrazione, contro l’amministrazione della Giustizia nonché associazione a delinquere segreta.

Al vertice del gruppo ci sarebbe stato l’ex deputato regionale di Forza Italia Giovanni Lo Sciuto, ma dell’associazione segreta avrebbe fatto parte anche l’ex sindaco di Castelvetrano, Felice Errante, finito ai domiciliari e l’ex deputato di Forza Italia, ex assessore regionale ed ex presidente dell'Ars Francesco Cascio, accusato di aver favorito il gruppo.

I PIU VISTI