News

Uragano Florence. A farne le spese sono anche gli animali | video

L'uragano Florence. Sono 18 le vittime, tra cui un neonato. Ha fare le spese anche l'ecosistema. Animali come alligatori, delfini, cerbiatti, si aggirano per territori allagati. I canili cercano di mettere in salvo i loro ospiti.

Mentre il tifone Mangkhut si dirige verso la Cina, dopo aver colpito le Filippine, gli Usa fanno il bilancio della devastazione  provocata dall'uragano Florence. Attualmente le vittime sono 18,  tre delle quali in Carolina del Sud e altre 10 in quella del Nord, dove agli automobilisti in transito dalla Virginia è stato raccomandato di aggirare lo Stato. Tra le ultime vittime un neonato.  Anche se è stato declassato a tempesta tropicale, Florence resta una minaccia.

Chi ha fatto le spese dell'uragano è stata anche la fauna della Costa Atlantica. L'innalzamento del livello del'acqua, esondazione di canali e allagamenti, hanno portato gli animali, disorientati, a spingersi nelle città, nei centri abitati, là dove non avrebbero mai osato. Nelle immagini infatti vediamo un branco di cerbiatti attraversare la strada on l'acqua fino al collo, un coccodrillo aggirarsi per un quartiere e delfini che nuotano dove prima c'era il porto con le barche e dove questi mammiferi non si spingevano.

Il canile Pender County Animal Shelter in North Carolina, prima di essere colpito dal ciclone, aveva affermato che, causa un problema di sovraffollamento, se nessuno avesse adottato gli animali prima dell’arrivo della tempesta, gli ‘ospiti’  sarebbero stati uccisi. In questo video invece vediamo il salvataggio di alcuni  cuccioli bloccati nelle loro gabbie (Twitter)

 

I PIU VISTI