Sport

Ad Andalo le Olimpiadi Invernali 50 & più | video

Sport, passione, divertimento. Tutto questo sono le Olimpiadi invernali organizzate (per i non giovanissimi) da 50 & più

Si è conclusa ad Andalo, presso la Paganella Ski Area, la seconda edizione delle Olimpiadi invernali dedicate agli over 50 organizzate dall'Associazione 50&Più. A trionfare è stata la squadra provinciale di Belluno che ha vinto il Trofeo 50&Più.
Due bellunesi guadagnano la medaglia d’oro e d’argento nella categoria assoluti donne: al primo posto Maria Teresa Bianchi con 62,50 punti, al secondo Marisa Zambelli con 40 punti, seguite dalla medaglia di bronzo di Silvia Paola Chiaratti di Roma (34 punti).
Per la categoria assoluti uomini, il vincitore delle Olimpiadi invernali 50&Più è Paolo Bressan di Venezia con 73 punti, seguito da Giulio Constantini di Belluno (71 punti) e Piero Bertolani di Lucca (60 punti).
Il vincitore delle Olimpiadi
Paolo Bressan, 82 anni, alla sua prima Olimpiade invernale, ma con ben 5 partecipazioni a quelle estive, si è cimentato in tutte e quattro le discipline. “Vado sugli sci un giorno sì e un giorno no, per due o tre ore consecutive negli impianti della Val di Sole” - spiega Paolo, aggiungendo – “Se ci fosse stata una quinta disciplina in cui poter gareggiare, non mi sarei tirato indietro!”.
L’88enne Fausto Romano De Martin di Belluno è l’atleta più longevo
Classe 1930, Fausto Romano De Martin è l’atleta più longevo della seconda edizione delle Olimpiadi invernali di 50&Più, ha partecipato alla doppia manche di discesa slalom. Originario di Vigo di Cadore in provincia di Belluno, Fausto racconta: “A casa ho più di 300 coppe, vado a fare gare anche all’estero. Mi alleno tre volte alla settimana per tre ore, a volte anche di più. Faccio 20-25 km in discesa, è faticoso. Ma ce la metto tutta!”
La classifica provinciale
La squadra di Belluno vince il Trofeo 50&Più con 353 punti, secondo posto per Lucca (127 punti) e terzo posto per Venezia (89,50 punti). Il trofeo 50&Più, assegnato alla provincia vincitrice, sarà messo di nuovo in palio nella terza edizione delle Olimpiadi invernali e sarà assegnato definitivamente alla provincia che vincerà per 3 anni, anche non consecutivi, le Olimpiadi invernali.

La classifica regionale
La seconda edizione delle Olimpiadi invernali di 50&Più ha anche assegnato le coppe per i migliori risultati a livello regionale. Con 501 punti la vittoria è andata al Veneto, secondo posto per la Toscana (164,5 punti) e terzo posto per l’Emilia Romagna (125 punti).
Soddisfazione dai vertici dell'Associazione 50&Più
Questa seconda edizione ha registrato un incremento di iscrizioni e affluenza alle gare. Renato Borghi, presidente nazionale 50&Più, e Gabriele Sampaolo, segretario generale 50&Più, si congratulano con tutti i partecipanti che, con il loro entusiasmo, il desiderio di mettersi in gioco e la capacità di fare squadra, hanno dimostrato un forte spirito di aggregazione e trasmesso l'amore per lo sport. Salutata la II edizione delle Olimpiadi invernali, il prossimo appuntamento è con la XXV edizione delle Olimpiadi estive di 50&Più.
La manifestazione sportiva, che ha ricevuto il patrocinio della provincia autonoma di Trento, si è svolta nella splendida cornice di Andalo, a 1.050 metri sull'altopiano della Paganella, dal 31 gennaio al 4 febbraio 2018. I partecipanti si sono sfidati in 4 differenti discipline suddivise in categorie in base all'età: sci di fondo classico e pattinato, camminata di regolarità e doppia manche di discesa slalom.
Il Sindaco di Andalo, Alberto Perli, presente alla cerimonia di premiazione, ha voluto ringraziare 50&Più per avere dato alla città di Andalo la possibilità di ospitare anche quest’anno le Olimpiadi invernali, dichiarando: “Lo spirito di gruppo, gareggiare e vivere assieme come avete fatto in questi giorni, è il modo migliore per tenere unite le persone, attraverso la socialità e il divertimento”.

I PIU VISTI