Sport

Allegri contro la sospensione delle partite per razzismo I VIDEO

Il tecnico critica i provvedimenti: "Solite cose per riempirsi la bocca. In Italia nessuno ha il coraggio di scelte impopolari"

L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha criticato duramente le misure annunciate contro il razzismo da stadio, la sospensione delle partite, la chiusura degli stadi e i divieti di trasferta: "Le novità quali sono? Hanno detto le solite cose per riempirsi la bocca. E' semplice, ci sono strumenti dentro lo stadio per andare a prendere chi si comporta male". Il riferimento è a quanto accade in Inghilterra dove vengono identificati e puniti i singoli senza penalizzare la massa.

Allegri ha concluso con un attacco al mondo della politica: "Il problema in Italia è  che nessuno ha il coraggio di prendere decisioni importanti, perché sono impopolari". Il tecnico ha parlato alla vigilia dell'ottavo di finale della Coppa Italia contro il Bologna.

I PIU VISTI