Sport

Berlusconi come 'Ogni maledetta Domenica'. Il discorso al Monza negli spogliatoi | video

Berlusconi, neo presidente del Monza, si è presentato allo stadio Brianteo per per la partita contro la Triestina. Prima del match il presidente si è recato negli spogliatoi per motivare la sua squadra: "Dovete crederci sempre, solo così si ottiene quello che si desidera".



Silvio Berlusconi ha fatto il suo ritorno ufficiale nel mondo del calcio, presentandosi allo stadio Brianteo per assistere alla partita tra la sua nuova squadra, l'S.S. Monza e la Triestina, terminata poi sull'1-1. Due ore di vero e proprio show, tra interviste fiume, frecciatine a Gattuso, controlli gastronomici e il classico discorso pre partita.





Con l'arrivo di Silvio Berlusconi allo stadio Brianteo una normale partita di terza serie si è trasformata in un vero e proprio monologo personale. Arrivo trionfale con tanto di intervista fiume, poi il giro perlustrativo all'interno dello stadio con i tifosi che intanto intonavano i cori "Silvio, Silvio, Silvio".

"Abbiamo preso il Monza per mettere in piedi una squadra e una società modello e investire nella ricerca di giovani in tutta Italia. Vorremmo avere la squadra titolare fatta di giovani, tutti italiani naturalmente, con certe regole che ormai il calcio non considera più". Dopo l'intervista rilasciata all'esterno del Brianteo, Berlusconi ha fatto il suo ingresso all'interno dello stadio, ma prima di dirigersi sugli spalti è sceso nello spogliatoio della squadra, come era solito fare ai tempi del Milan, per rivolgere ai suoi nuovi giocatori il classico discorso pre partita: "Dovete crederci sempre, solo così si ottiene quello che si desidera. E ora voglio una vittoria... con almeno 3 gol di scarto" (Twitter: @berlusconi)


I PIU VISTI